Pionierleopard

La versione pioniere del carro Leopard è dal punto di vista meccanico e strutturale assai simile a quella del carro recupero. Per questo in questa pagina ci si è concentrati solo sugli elementi caratterizzanti la versione. Mentre per una migliore descrizione  delle componenti comuni si rimanda alle pagine del carro recupero, facendo clic sul pulsante sottostante si potrà avere una veloce indicazione di quali siano dette differenze.

Clic per conoscere le differenze esterne tra le due versioni

DESCRIZIONE GENERALE DEL VEICOLO
007.jpg (51901 byte) 064.jpg (48954 byte) Nei programmi dell'Esercito Tedesco il carro Leopard doveva fungere da base per tutta una serie di veicoli specializzati che andassero a sostituire macchine già esistenti ma di provenienza estera od a ricoprire ruoli per i quali nessun veicolo era ancora stato selezionato. Nel 1969 la Ditta MAK di Kiel ebbe il compito di progettare una versione ottimizzata per l'impiego da parte del genio e che mantenesse il maggior numero di componenti in comune con il carro soccorso già da lei costruito. Il risultato fu un veicolo basato sullo stesso scafo e munito di una serie di accessori ottimizzati per le esigenze dei reparti del genio. Il carro, immediatamente adottato dall'Esercito Tedesco, venne proposto anche agli altri eserciti che già avevano in servizio il Leopard, tra di essi quello italiano che dal 1985 ne mise in servizio 40 esemplari. Di questi 12 vennero direttamente costruiti in Germania mentre i rimanenti 28 vennero prodotti dalla OTO Melara di La Spezia che già aveva realizzato su licenza sia il carro da battaglia che quello soccorso.

Clic per individuare gli organi principali del carro

Leggi la scheda tecnica

009.jpg (51214 byte) 065.jpg (64562 byte)
EQUIPAGGIAMENTI SPECIALI DEL VEICOLO
063.jpg (62682 byte) scarifica.jpg (44616 byte)

Alcuni particolari del vomere anteriore di maggiori dimensioni e più adatto di quello del carro recupero ai lavori continuativi di sbancamento. Il vomere, ad azionamento interamente idraulico, adempie ai seguenti compiti:
- lavori di sbancamento fino ad 8 ore consecutive di lavoro;
- sbancamenti fino al volume di 200 mc/h con l'ausilio di due elementi laterali che portano la larghezza del vomere da 3,20 ml. a 3,75 ml. (figura in basso a sinistra). Questi elementi vengono stivati durante la marcia sui lati del cofano motore (immagine in basso a destra);
-  lavori di strappo su terreni duri tramite l'ausilio di quattro denti di strappo fatti operare con il movimento in retromarcia del carro (figura in alto a destra);
- appoggio al terreno durante l'utilizzo della gru laterale girevole;
- ancoraggio a terra del carro durante le operazioni con il verricello.
In caso di avaria all'impianto idraulico il vomere piò essere sollevato in posizione di trasporto tramite un martinetto azionato a mano previo lo scarico dell'olio in pressione dall'impianto. A differenza del carro recupero il carro pionieri è dotato di uno scambiatore di calore utilizzato per abbassare la temperatura dell'olio idraulico durante il funzionamento del vomere. Lo scambiatore è montato sopra il copricingolo destro ed è direttamente accessibile dall'esterno.

estensioni.jpg (26032 byte) 066.jpg (43086 byte)
067.jpg (49452 byte)

Un particolare del gancio di sollevamento in posizione di riposo. Si noti sopra il braccio della gru la scala amovibile.

trivella.jpg (34954 byte)

Il Pionierleopard è dotato di una trivella in grado di scavare delle buche per la fanteria del diametro di 70 cm e della profondità massima di 2,00 ml.
Tutte le parti necessarie alla trivellazione sono raggruppate in un unico complesso. Esse sono:
- una trivella a spirale
- supporto;
- motore a pistoni radiali;
- asta di perforazione;
- sospensione del complessivo.
In posizione di riposo la trivella viene trasportata sopra il cofano motore su degli appositi supporti che possono essere anche utilizzati, come sul carro recupero, per trasportare un gruppo motopropulsore di riserva.

livella.jpg (46810 byte)

Per evitare che durante l'azionamento della gru o l'impiego del vomere il carro pionieri superi le pendenze consentite, sono montate tre livelle sferiche che indicano l'inclinazione del veicolo in ogni direzione. Due di esse sono installate all'interno della camera di manovra ed indicano una l'inclinazione del carro durante l'impiego della gru e l'altra quella durante l'azionamento del vomere. Esternamente, a lato di uno dei tre iposcopi del pilota, è presente la terza livella che viene adoperata esclusivamente per controllare l'inclinazione del carro durante l'impiego del vomere.