In questa pagina vengono presentate alcune immagini scattate da Mirco che ha prestato servizio nel 7 Battaglione Carri "M.O. Di Dio" di stanza a Vivaro (PN) nel 1988.
Ringrazio Mirco per la sua collaborazione al sito con queste interessanti immagini del carro M60A1.

Il 7 Battaglione Carri "M.O. Di Dio"

Il 7 Battaglione Carri l'erede del VII Battaglione Carri M 13/40 nato il 30 gennaio 1941 presso il deposito del 32 Reggimento Fanteria Carrista con il personale proveniente dal disciolto IV btg. cr. L del 32 Reggimento. Trasferito in Africa Settentrionale il 15 febbraio 1941 inizialmente alle dipendenze dello stesso 32 poi ceduto in data 31 agosto al da poco creato 132 Reggimento Fanteria Carrista. Viene sciolto per eventi bellici, dopo aver sostenuto fieri combattimenti, a fine gennaio 1942. Nel giugno 1949 si forma in Roma il I Battaglione Carristi che viene inquadrato nel luglio successivo nel 1   che dal 1949 diviene 132 Reggimento Carristi. Dal 1 febbraio 1959 il Battaglione riprende la numerazione d'origine diventando VII Battaglione Carri e dal 1 luglio 1963 trasferito all'8 Reggimento Bersaglieri ove rimane sino al 31 ottobre 1975. In tale data reso autonomo ed il 1 novembre assume il nome di 7 Battaglione Carri "M.O. Di Dio" essendo articolato su comando, compagnia comando e servizi, tre compagnie carri. La sede viene fissata in Vivaro (PN) ed inquadrato nell'8 Brigata Meccanizzata "Garibaldi". Con decreto 12 novembre 1976 gli viene concessa la Bandiera di guerra. Il 7 Battaglione Carri "M.O. Di Dio" stato posto in posizione "quadro" il 31 maggio 1991 e la sua Bandiera di Guerra stata versata al Sacrario delle Bandiere il 13 dello stesso mese.

01.jpg (49918 byte)

05.jpg (62572 byte)

Due immagini scattate sul poligono del Celina-Meduna posto a poca distanza da Vivaro ove aveva sede il 7 Battaglione Carri.
04.jpg (47044 byte) A Capo Teulada subito dopo la fine di un'esercitazione.
02.jpg (38699 byte)

03.jpg (51935 byte)

Sempre a Capo Teulada i carri M60A1 manovrano durante una esercitazione a fuoco.
06.jpg (66234 byte) 07.jpg (59532 byte) In due diversi momento del servizio nei Carristi: Inverno ed estate. Mirco si trova all'interno della torretta di un carro M60A1 seduto alla postazione del cannoniere. Nella foto a sinistra si riconosce il monoculare del telescopio ausiliare M105D (da utilizzarsi in caso di avaria al telescopio principale M31). Subito sotto si intravede la scatola degli interruttori a disposizione del cannoniere. Al di sopra si vede il braccio di accoppiamento del cannone al telemetro trasversale M17A1. Nella foto a destra ancora presente il telemetro M17 del quale si vede il punto di uscita e rotazione sulla parete del carro oltre al monoculare ed al pomolo di regolazione della distanza. A destra presente il comando del capocarro per il controllo del cannone posto al di sopra del gruppo motoriduttore elettroidraulico per il brandeggio della torretta. Collegate a questo comando sono le due aste di trasmissione del movimento al gruppo comandi del cannoniere.