6_sexton_va_01.jpg (28915 byte)

6_sexton_va_02.jpg (32951 byte)

6_sexton_va_03.jpg (36027 byte)

Foto: Andrea Uberti

Il veicolo è di proprietà del locale Museo della Fanteria ed è relativamente completo. Quando arrivò, circa quindici anni fa, era in perfetto stato di conservazione poi l'esposizione alle intemperie ed i vandalismi hanno fatto si che ora manchino pezzi del pavimento, della carrozzeria, che gli strumenti siano tutti rotti e siano presenti altri piccoli danni. Il  semovente monta ancora tutta la trasmissione ed il motore. Il restauro è stato compiuto contando sulla buona volontà di alcuni Vigili del Fuoco del locale Distaccamento. Purtroppo causa l'assoluta mancanza di denaro si tratta più di una sistemazione che di un vero e proprio resturo.
Bisogna purtroppo segnalare che appena ultimato il restauro del veicolo, il carro è stato posto su di una piazzola appositamente allestita davanti al locale museo della Fanteria e, tempo una decina di giorni, sul lato nascosto al passaggio della strada, son comparse le scritte visibili, con amene svastiche incise e diciture tipo "carro-armato nazista" (testuale). Oltre a ciò è stato lordato con lanci di vernice rossa.
Condanniamo queste azioni vandaliche che oltre tutto testimonianoun'ignoranza dei fatti storici inversalmente proporzionale alla tracotanza di certi individui.

18_sext_varzi.jpg (25482 byte)

18_sext_varzi2.jpg (24744 byte)

Foto: Andrea Uberti

_home.gif (4087 byte)